A Ragusa la prima tappa del 2018 del Roadshow “Italia per le Imprese”

0
139

Il prossimo 28 febbraio sarà Ragusa ad ospitare la prima tappa 2018 del Roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri”: le istituzioni e le organizzazioni imprenditoriali tornano a incontrare le aziende per riflettere e confrontarsi su temi, servizi e strumenti a sostegno dell’internazionalizzazione. Il Roadshow è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e C.I. e organizzato da ICE-Agenzia in collaborazione con CNA Ragusa, partner territoriale dell’iniziativa. L’analisi del territorio regionale mette in luce più vocazioni, da quella rurale a quella industriale.Uno sguardo ai dati: dopo un forte calo delle esportazioni registrato tra il 2013 e il 2016, a livello regionale si evidenzia un recupero di competitività nel corso dei primi nove mesi del 2017, con un +32,7% rispetto allo stesso periodo del 2016. L’economia del ragusano presenta un carattere prevalentemente agricolo, con un comparto industriale che va sempre più contribuendo, insieme al turismo, all’indotto della provincia. Il tessuto economico ragusano, in relazione alle esportazioni, nei primi nove mesi del 2017 fa segnare un lieve calo rispetto all’anno precedente.  Il settore di punta dell’export resta la coltivazione di colture agricole non permanenti (quali ortaggi, fiori e cereali) che da solo rappresenta il 35,4% dell’export provinciale. Primi mercati di destinazione risultano Germania, Austria, Regno Unito e Francia che costituiscono oltre il 75% delle vendite della provincia per questo comparto. Seguono l’export del settore taglio, modellatura e finitura di pietre, la coltivazione di colture permanenti e la produzione di altri prodotti alimentari. Per il settore del taglio, modellatura e finitura di pietre i principali Paesi di destinazione sono il Marocco, la Germania e gli Stati Uniti. L’export delle colture permanenti, invece, ha come principali destinazioni la Francia, la Germania e la Polonia. Il Roadshow intende fornire strumenti e servizi che consentano alle imprese di vincere la sfida dei mercati globali e di realizzare nuove opportunità di espansione all’estero. In questo modo si punta ad aumentare il numero delle imprese che esportano stabilmente o che si affacciano per la prima volta sui mercati esteri. L’evento si svolgerà presso il Resort Poggio del Sole – Strada provinciale 25, km 5,7 – con registrazione dei partecipanti alla sessione seminariale e agli incontri individuali a partire dalle ore 8:30. Dalle 09:15 alle 10:45 circa si entrerà quindi nel vivo dei lavori: l’introduzione sarà a cura di Giuseppe Santocono – Presidente CNA Ragusa cui seguirà la panoramica sullo scenario internazionale offerta da Claudio Colacurcio – Prometeia Specialist. Davide Colombo, Direzione generale per la promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della C.I. guiderà la moderazione dei contributi dei rappresentanti di MISE-ICE-SACE–SIMEST: Paolo Bulleri – Responsabile Segreteria Tecnica della Direzione Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi del MISE, Antonino Laspina, Direttore Ufficio di Coordinamento Marketing ICE–Agenzia, Ignazio Bucalo, Account Manager Sicilia – SACE; Carlo de Simone, Responsabile Servizio Marketing Territoriale – SIMEST. Dalle 11:00 alle 17:00, gli imprenditori potranno avvalersi di incontri individuali con i rappresentanti delle organizzazioni pubbliche e private presenti, per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata. Il Roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri” è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre all’ICE-Agenzia, a SACE e a SIMEST, l’evento si avvale della collaborazione di Confindustria, Unioncamere e di Rete Imprese Italia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here