CNA Ragusa, un ruolo di guida per le imprese del settore turistico

0
92

Si è conclusa un’altra serie di iniziative rivolte al territorio che la Cna territoriale di Ragusa ha messo in campo con particolare riferimento al settore del turismo. E’ stato un insolito format quello utilizzato per l’occasione. Stiamo parlando del “World Café”, metodo quest’ultimo che consente di discutere, condividere, scambiare idee con altre persone, in modo diretto e informale. Tutto ciò è stato alla base dell’idea del World Cafè “Destin-Azione Turismo” con le imprese e i soggetti coinvolti chiamati ad esprimere i rispettivi concetti mentre per la Cna Turismo e Commercio è stato creato l’adeguato entusiasmo al fine di assumere il ruolo di rappresentanza del settore e non ultimo quello di  cabina di regia. Tre gli appuntamenti in programma: il primo giorno quello tenutosi nel comprensorio Santa Croce Camerina, Comiso e Vittoria, il secondo giorno nel comprensorio Chiaramonte Gulfi, Ragusa, Giarratana e Monterosso Almo e, a conclusione, il terzo appuntamento nel comprensorio Ispica, Modica, Pozzallo e Scicli. Ai tavoli di lavoro del World Cafè, condotti dal ‘facilitatore” Silvio Calice, funzionario della Cna di Chieti, sono stati protagonisti diversi soggetti: i titolari di attività ricettive, ristoranti, bar, agenzie viaggi, Ncc, taxi, produttori di eccellenze enogastronomiche, associazioni culturali, amministratori locali e dirigenti e funzionari Cna.

Interessanti le tematiche e le criticità emerse, che sono state oggetto di dibattito in sessione plenaria e che diventeranno lo spunto per l’attività progettuale. “Da parte nostra una grande soddisfazione – dichiara Giuseppe Santocono, presidente Territoriale Cna Ragusa – considerato che la convinta risposta e la grande partecipazione ai tre appuntamenti programmati dovrà rappresentare lo stimolo per le imprese e le istituzioni a volere collaborare per un percorso comune e condiviso su un tema così delicato quale il turismo”. E’ stato, insomma, un grande lavoro di squadra del sistema Cna. Così come spiega il segretario territoriale della Cna di Ragusa, Giovanni Brancati, si intende “assumere un ruolo di rappresentanza che possa fare emergere le criticità e le proposte utili al settore, tant’è – aggiunge – che è stato usato il format del “World Cafè” per mettere a confronto tutti gli stakeholder”. “Le piccole realtà imprenditoriali – conclude Alessandro Dimartino, responsabile territoriale Cna Turismo e Commercio Ragusa – hanno la necessità di aggregazione, unendo competenze e sistemi di coordinamento. Sin da subito la Cna è pronta ad assumere un ruolo guida in tale direzione”.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here