CNA Agrigento. Claudio Spoto è il nuovo segretario provinciale

0
95

La sede provinciale di Agrigento della CNA ha un nuovo Segretario. Si tratta di Claudio Spoto, 46 anni, giornalista, che succede al dimissionario Piero Giglione, il quale da un anno è alla guida della Confederazione regionale della Sicilia. L’investitura dell’incarico nel corso dell’ultima seduta della Direzione che, su proposta dell’Ufficio di Presidenza, si è espressa con voto unanime.  “La fiducia accordatami mi riempie di enorme gioia – afferma il neo segretario –  sono orgoglioso e onorato di entrare a far parte, a pieno titolo, di questa grande famiglia che si chiama CNA. E’ un ruolo gratificante e stimolante, che mi carica ovviamente di enorme e profonda responsabilità. E’ una sfida che accetto con grande passione, nella consapevolezza che non sarà un lavoro semplice. Ma sono conscio di potere dare, attraverso una linea di conduzione condivisa, nel segno della produttività, della legalità e dell’innovazione, il mio contributo, in termini di idee e progetti, affinché la CNA Agrigento continui ad essere, nel territorio, qualificato punto di riferimento  per gli artigiani, le imprese, gli operatori del commercio e del turismo, dei pensionati, dei professionisti e dei cittadini-utenti. Senza tralasciare l’aspetto della rappresentanza: su questo terreno ci adopereremo per ritagliarci un ancora più autorevole ruolo nelle interlocuzioni con il territorio e con le Istituzioni locali. Fino a questo momento ho servito CNA Agrigento e CNA Sicilia sotto altre vesti, quelle della comunicazione e dell’immagine, maturando e acquisendo importanti esperienze, conoscenze e un notevole patrimonio di relazioni all’interno del Sistema. Bene, questo prezioso bagaglio proverò, con umiltà e marcato spirito di appartenenza, a metterlo a frutto. Certo, fare meglio di Piero Giglione, al quale va il mio sincero ringraziamento per il proficuo operato svolto e per la preziosa impronta data all’Organizzazione durante il suo mandato, sarà difficile. Ma è mio dovere provarci. E’ mia ferma intenzione, facendo leva sull’irrinunciabile gioco di squadra e sugli elementi valoriali del Sistema, realizzare – aggiunge Spoto – un percorso di rilancio in linea con il modello di sviluppo e di crescita dettato dal Nazionale. So infatti di potere contare sull’apporto del presidente Randisi, dell’intero Ufficio di Presidenza e della  Direzione, ma anche sulla sensibilità delle Governace, regionale e nazionale, sapendo ovviamente di potere fare pieno affidamento sulla preparazione e disponibilità dei dipendenti, che rappresentano il nucleo fondamentale della struttura. Tutti assieme, uniti e coesi, nel rispetto dei ruoli e delle funzioni, lavoreremo quotidianamente per  portare sempre più in alto il nome della  CNA”.

Per il segretario uscente “il nuovo corso è stato affidato in buone mani.  Claudio Spoto  – sottolinea Piero Giglione – ha le qualità e la capacità per potere fare bene e raggiungere importanti  risultati. Siamo sicuri di avere fatto la scelta giusta”. Parole di elogio anche dal presidente Mimmo Randisi: “Abbiamo deciso di puntare su una persona che è da tempo vicina a noi, da tutti apprezzata  per il suo modo di rapportarsi e per l’operatività a sostegno della nostra attività, entrando subito, tra l’altro, nella mentalità CNA”.

Apprezzamenti ed attestati di stima, per la nomina di Claudio Spoto, sono arrivati dal Segretario Generale della Confederazione, Sergio Silvestrini, dal Vice Presidente Nazionale, Giuseppe Cascone, e dal Presidente di CNA Sicilia, Nello Battiato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here