Riapre l’attività di toelettatura degli animali in Sicilia, CNA: al via corso di formazione sulla sicurezza

0
525

Da lunedì sarà consentita anche l’attività di toelettatura degli animali, purché il servizio sia svolto con appuntamento e senza alcun contatto diretto tra le persone. E’ una delle misure contenute nell’ordinanza emessa ieri sera dal Presidente della Regione, Nello Musumeci. Il provvedimento viene accolto positivamente da CNA Sicilia, assieme alla FNT aderente alla Confederazione,  dopo le sollecitazioni e le interlocuzioni dei giorni scorsi, attraverso richieste esplicite destinate al Governatore, con cui si rivendicava espressamente una riapertura ravvicinata. E la CNA annuncia che sarà avviato subito un apposito corso di formazione “emergenza Covid19” in linea con il codice di autoregolamentazione della categoria, che fa riferimento al protocollo sulla sicurezza siglato lo scorso 24 aprile. “Le imprese di toelettatura di animali domestici – affermano soddisfatti Maria Mosca e Francesco Cuccia, rispettivamente presidente della Federazione e responsabile regionale della categoria di CNA – sono state tra  le prime a chiudere, accogliendo con grande senso di responsabilità le misure di contenimento per il contagio del virus. Non avendo riscontrato alcuna traccia, che riguardasse l’esercizio della nostra professione, nel  DPCM del 26 aprile, abbiamo convenuto di fare pressing sul Governo della Regione, tenuto conto delle favorevoli condizioni legate alla parabola del contagio in Sicilia. E così adesso tiriamo un sospiro di sollievo, fermo restando che l’attività sarà svolta in osservanza di tutte quelle che sono le prescrizioni e i dispositivi di  sicurezza. Senza dimenticare però che il settore della toelettatura, seppur  inserito nei codici dei servizi di benessere alla persona, si rivolge agli animali da compagnia e quindi presenta rischi di contagio limitati. Va inoltre evidenziato che le imprese del comparto, rispetto alle  misure previste dal protocollo di sicurezza sottoscritto a livello nazionale lo scorso 24 aprile e all’utilizzo di DPI (mascherine, guanti, disinfettanti etc…) già provvede di regola  e mettere in pratica tutti gli strumenti citati,  utilizzati per il corretto svolgimento del lavoro, sia per la tutela dell’operatore che per quella dell’animale. Ovviamente da lunedì – concludono Mosca e Cuccia – si tornerà al lavoro e l’attività sarà articolata secondo le modalità richieste con lo svolgimento del servizio per appuntamento, l’assenza di contatto diretto fra le persone e la garanzia di distanziamento sociale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here