“Protezione e ripartenza”: consegnato documento al governo regionale, le proposte di CNA Sicilia per sostenere Agroalimentare, Ristorazione ed Eventi

0
28

Dopo il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, la delegazione regionale ha incontrato l’assessore alle Attività Produttive, Mimmo Turano. E’ stato completato così il “mosaico istituzionale” all’interno del quale sono stati collocati i tasselli degli Enti Locali. Anche all’esponente della Giunta Musumeci è stato consegnato il documento con le proposte a sostegno del settore dell’Agroalimentare, della Ristorazione e degli Eventi, le cui attività sono  seriamente a rischio a seguito delle pesanti restrizioni a cui sono costrette a seguito dei provvedimenti governativi legati al contrasto per la diffusione del Coronavirus. Una grande mobilitazione, “Aprire si può…Sostenere si deve!”, che ha visto un centinaio di delegazioni territoriali CNA, composte da dirigenti ed imprenditori, incontrare sindaci e presidenti dei Consigli comunali. “Sia l’Assessore Turano che il presidente Micciché – affermano il Segretario regionale della Confederazione, Piero Giglione, e il Coordinatore di CNA Agroalimentare Sicilia, Tindaro Germanelli – hanno dato la loro disponibilità e apertura, ciascuno per le proprie competenze,  per avviare un percorso virtuoso che possa essere di aiuto e sostegno alla filiera che, più di altre, sta soffrendo gli effetti devastanti della pandemia. Confidiamo nella sensibilità e nella loro capacità di interlocuzione con le Istituzioni di riferimento, ma anche con quelle romane, per mettere in campo le soluzioni individuate, protezione e ripartenza, necessarie per dare un po’ di sollievo agli operatori economici”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here