CNA Balneari Sicilia, rinnovati i vertici: Pacchione confermato presidente. Istituito il comitato esecutivo regionale

0
43

Celebrata l’assemblea regionale di mestiere degli operatori balneari aderenti a CNA Sicilia. L’incontro è stato utile per un confronto sui principali temi, cari alle imprese della balneazione dell’Isola. A relazionare il coordinatore regionale Gianpaolo Miceli, il quale ha illustrato i risultati ottenuti nell’ultimo quadriennio con in testa la norma che ha permesso l’estensione delle concessioni balneari al 2033, anche grazie ad un proficuo dialogo con la politica regionale, con le competenti Commissioni all’Ars e con l’assessore Toto Cordaro. Un dialogo mai cessato in un clima unitario con le altre Organizzazioni, incontri costanti ancora in corso con l’obiettivo di semplificare i procedimenti amministrativi e risolvere tante criticità presenti nell’impianto normativo vigente. A margine del dibattito è intervenuto proprio l’assessore Cordaro. L’esponente del governo siciliano ha salutato gli operatori confermando il dialogo con la confederazione nell’interesse reciproco. Lo stesso assessore ha annunciato la volontà di creare un momento collettivo di confronto sulla balneazione a livello regionale. Grande determinazione dai partecipanti a mettere in campo energie per valorizzare uno degli asset economico più importanti della Sicilia. Al termine del confronto è stato confermato alla Presidenza regionale del settore, Guglielmo Pacchione, già presidente territoriale di Siracusa. A completare il comitato esecutivo regionale, in rappresentanza dei territori, sono: Marco Daparo, Mario Fazio, Rosario Milone, Fabio Teresa e Carlo Cavaleri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here