Premio Cambiamenti promosso da CNA, domani la finale regionale a Palermo: 18 le imprese siciliane in gara

0
248

Dopo le selezioni a livello provinciale, domani andrà in scena a Palermo la finale regionale. Ad ospitare l’evento, organizzato da Cna Sicilia, la sala convegni dell’Irca che è tra i partner dell’iniziativa. L’inizio della cerimonia è fissato per le ore 10. In palio l’assegnazione del “Premio Cambiamenti”, giunto alla sesta edizione, voluto dalla CNA Nazionale per valorizzare e dare visibilità alle neo imprese innovative italiane. Saranno 18 le sturt-up siciliane che si contenderanno l’unico posto disponibile che aprirà le porte alla finale nazionale che sarà celebrata nella Capitale. Le imprese che saliranno sugli altri due gradini del podio riceveranno un riconoscimento economico, mentre tutte le altre porteranno a casa gli attestati di partecipazione.  Nell’ambito della kermesse, che sarà presentata da Nadia La Malfa, verranno consegnati  anche un premio speciale “Unicredit Start Lab” e altre menzioni dei partner.  “Premio Cambiamenti anche quest’anno ha riscosso grande interesse nel nostro territorio – spiega Francesco Cuccia, che ne ha curato la gestione a livello isolano – al termine della prima scrematura abbiamo registrato la richiesta un centinaio di imprese, provenienti da tutte le province. Questa è la dimostrazione che il format ha un notevole appeal  e richiama l’attenzione  di quanti si sono appena affacciati sul mercato”. Ciascuna impresa finalista avrà a disposizione massimo 5 minuti di tempo per illustrare il progetto e convincere la qualificata giuria. Per i vertici regionali della Confederazione si tratta di un appuntamento molto atteso e partecipato. “Premio Cambiamenti è uno strumento apprezzato, efficace e ad ampio respiro– affermano il presidente Nello Battiato e il segretario Piero Giglione – con l’obiettivo di stimolare le giovani attività imprenditoriali, offrendo loro l’opportunità di confluire in un virtuoso percorso organizzato in termini di assistenza, consulenza, promozione e valorizzazione di cui è si fa carico la nostra CNA”. Il programma della giornata prevede la presentazione del Premio con i contributi di Francesco Cuccia, per la parte regionale, e di Luca Iaia per la parte nazionale. Subito dopo ci sarà il benvenuto da parte del presidente di Cna Sicilia, Nello Battiato, cui seguiranno i saluti dei partner del Premio Cambiamenti 2022. Quindi si entrerà nel vivo con la presentazione delle sturt-up in gara. Al segretario di Cna Sicilia, Piero Giglione, saranno affidate le conclusioni dei lavori che culmineranno con la cerimonia di premiazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here