La CNA Sicilia PDF Stampa E-mail

La CNA Sicilia conta oltre 30.000 iscritti, di cui 17.700 abbinati INPS e circa 13.300 in regime di tesseramento diretto in quanto PMI non rientranti nell’ambito della convenzione INPS.
La struttura regionale, un vero e proprio sistema di rappresentanza e tutela, è articolata in 9 associazioni provinciali e dispone di 185 sedi comunali dislocate nei medi e piccoli centri isolani, 20 sono gli Enti e le Società collegate alla CNA Sicilia, il livello verticale del sistema è assicurato dalle Unioni  regionali di settore.
L’attività della CNA Sicilia, in relazione alle esigenze emerse nel dibattito associativo e sui mutamenti politico-culturali ed istituzionali, in via di affermazione, che mettono al centro la riforma federalista dello Stato, da alcuni anni ha assunto il ruolo di progettazione e realizzazione di specifici progetti a dimensione regionale per lo sviluppo dell’artigianato e delle PMI isolane.
In particolare, di concerto con il territorio, presiede allo sviluppo e alla gestione dei servizi innovativi per l’affermazione delle imprese associate.
In questa direzione si segnala come organizzazione promotrice di convenzioni, con Regione Sicilia e primari partners delle intermediazione bancaria, che ha consentito la “cartolarizzazione” dei crediti vantati dalle imprese verso la Regione in riferimento ai contributi previsti dalla legge 27/91 e dei crediti vantati dalle Imprese come contributo a fondo perduto.
Altro campo d’attività della CNA Sicilia è quello rivolto alla internazionalizzazione delle imprese, attraverso la promozione di consorzi export nei territori provinciali e la partecipazione come referente all’azione 2007/2013 relativa all’internazionalizzazione delle imprese. Inoltre la CNA Sicilia partecipa al partenariato socio-economico della predetta concertazione programmata, siedendo al tavolo del Comitato di Sorveglianza.
I servizi per la successione e la creazione di nuove imprese hanno costituto il versante di impegno della struttura regionale attraverso il progetto ”Impresa crea Impresa” che ha coinvolto oltre tremila imprese isolane e ha dato vita alla costituzione del team tecnico professionale “Crea impresa” per la consulenza ed il tutoraggio delle nuove esperienze imprenditoriali.
Lo sviluppo e la qualificazione formativa dell’occupazione nell’artigianato e nelle PMI isolane, sono al centro di una vera e propria politica attiva per il lavoro da  parte della CNA Sicilia.
Attraverso diverse convenzioni con l’Assessorato Regionale al Lavoro la CNA Sicilia ha realizzato ben 8.000 piani di inserimento professionali che hanno visto la partecipazione di ben oltre 6.000 imprese di cui il 20% composto da P.M.I.. Il risultato operativo di tale impegno ha portato alla stabilizzazione di 3.000 giovani siciliani nelle imprese artigiane e PMI isolane.
L’impegno di CNA Sicilia ed il successivo decollo dell’EBAS (Ente Bilaterale dell’Artigianato Siciliano) a cui partecipa la struttura siciliana, oggi permette di guardare ad un moderno sistema di relazioni industriali nell’artigianato isolano, per gestire e risolvere le crisi settoriali non solo attraverso la garanzia del reddito dei lavoratori ma anche con strumenti incentivanti per l’innovazione tecnologica delle imprese.
La costruzione di un moderno rapporto con il sistema creditizio isolano in funzione delle esigenze delle imprese nostre associate è stato il filone di cui CNA regionale si è misurata, non solo attraverso convenzioni “tradizionali” con i principali partners del mercato creditizio ma anche con la creazione di una rete, a livello provinciale, di consorzi garanzia fidi.
Nel luglio 2006 insieme i nove Confidi provinciali hanno creato Unifidi Imprese Sicilia che oggi rappresenta 10.000 soci con quasi 120 milioni di euro di credito garantito solo nell’anno  2009.
Il sistema CNA, costruito per le esigenze delle imprese, assegna al livello provinciale la risposta di primo livello in materia:
servizi contabili – consulenza del lavoro – servizi ambientali e di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro erogati da società di servizi e/o consorzi di imprese
accesso al credito, agevolazioni ed incentivazioni nazionali/regionali e comunitarie attraverso Unifidi Imprese Sicilia che è presente in tutte le nove province
associazionismo imprenditoriale attraverso la costituzione di consorzi tra imprese edili o sul versante dell’autoriparazione con la creazione di consorzi per la realizzazione dei centri revisione auto.
I servizi previdenziali assistenziali e di patronato sono garantiti dalla rete di uffici provinciali, zonali e sportelli comunali del Patronato EPASA, Ente di emanazione della CNA.
Mentre la formazione per le imprese e per i loro dipendenti è fornita dai nostri Enti di formazione provinciali a capo di quali sovrintende e coordina l’Ente regionale ECIPA SICILIA.
Dentro la CNA Sicilia si è rafforzata negli anni anche la struttura Associativa degli artigiani Pensionati che conta ormai 23 mila iscritti e abbinati inps.

 
Banner
Banner
Main page Contacts Search Contacts Search