Turismo Esperienziale, CNA Sicilia presenta i percorsi al TTG di Rimini: “la Sicilia raccontata attraverso le persone”

0
537

 

“Visitare la Sicilia attraverso le persone. E’ il titolo dell’iniziativa promossa da Cna Sicilia con un preciso filo conduttore: collega i pacchetti realizzati dai tour operator della rete in occasione di questa edizione del TTG”.  A lanciarla è il coordinatore Regionale di CNA Turismo, Stefano Rizzo, alla vigilia dell’evento che si terrà domani, 13 ottobre, alle ore 10:00 a Rimini nello “speach area” dello spazio riservato a CNA Nazionale, stand 35 padiglione A3. “Saranno 6 i TO siciliani coinvolti, i quali, per l’occasione – evidenzia Rizzo – hanno messo a punto oltre 30 pacchetti esperienziali per raccontare la Sicilia attraverso le relazioni umane, le emozioni, i colori e gli odori. In cattedra, il turismo esperienziale che nell’Isola assume un particolare valore aggiunto: è sostenibile, a misura d’uomo e di natura”. “E’ stata una scommessa, nella quale abbiamo creduto ed investito – spiega il segretario regionale della Confederazione, Piero Giglione – ed oggi registriamo entusiasmo e  partecipazione attiva di parecchie aziende attorno a questo progetto che valorizza territori, eccellenze enogastronomiche in un contesto di relazioni umane e professionali. Già qualche mese fa, presso la Camera di Commercio di Palermo, abbiamo presentato in anteprima i percorsi. Questo per far comprendere quanto la nostra Organizzazione sia impegnata a promuovere e veicolare il turismo esperienziale come volano per l’economia”. All’interno dei pacchetti  è possibile scoprire esperienze diverse: dal contadino per un giorno, alla realizzazione di un gioiello presso aziende di eccellenza, mobilità dolce, aperitrekking, camminate con gli asinelli e cimentarsi apicoltore. E ancora, le visite ai laboratori, ai frantoi, ai musei, ai monasteri. Un viaggio senza tempo per entrare in contatto con le eccellenze artigianali, antichi mestieri e tradizioni in un contesto unico ed autentico che consente al turista di integrarsi e diventare un tutt’uno con la vita del territorio. Si può gustare di tutto e cucinare prodotti tipici: la “incocciatura” del cous cous, il cioccolato doc di Modica, il pistacchio dop di Bronte e di Raffadali, formaggi e ricotta e tantissime altre prelibatezze legate ai luoghi. Queste esperienze si possono realizzare alla presenza di maestri artigiani rinomati e qualificati. “La CNA ha un’ottima base di partenza importante grazie alla vasta rappresentanza degli artigiani, dei prodotti e dei servizi di nicchia in tutti i settori: il vero Made in Sicily –  dichiara Masha Iangliaeva Gallitto, Presidente di CNA Turismo Sicilia . – noi Tour operator abbiamo costruito un vestito di servizi attorno a loro”. L’appuntamento per chi volesse conoscere meglio i pacchetti è per domani alle ore 10:00 nello “speach area” dello stand di CNA Nazionale, stand 35 padiglione A3.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here