“CnArte&Gusto” al Mandorlo in Fiore, i prodotti siciliani dei maestri artigiani in “vetrina” sabato al Palacongressi di Agrigento. “Paniere delle Eccellenze” in dono ai Gruppi Internazionali

0
544

“CnArte&Gusto – Le Eccellenze del Territorio e il Saper Fare dei Maestri Artigiani” : l’evento, inserito all’interno del programma  del Mandorlo in Fiore, si terrà sabato, 11 marzo, al Palacongressi del Villaggio Mosè, su iniziativa delle  CNA di Agrigento, Ragusa e Sicilia. Prodotti agroalimentari di qualità, manufatti di pregevole fattura artistica e spazi culturali dedicati ai libri: questi i percorsi che si potranno visitare e apprezzare durante tutta la giornata che si aprirà alle ore 10 con l’apertura e la visita degli stands. Cerimonia che avverrà alla presenza dei rappresentanti della Confederazione e con l’intervento del Prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa.

In particolare, grazie al coinvolgimento dei rispettivi Consorzi di tutela e dell’Ente Parco Archeologico, i riflettori saranno accesi sul pistacchio di Raffadali Dop, l’arancia di Ribera Dop, il cioccolato di Modica IGP e la mandorla della Valle dei Templi per la quale la CNA lancerà il progetto per avviare la procedura di riconoscimento della certificazione di qualità. Proprio a queste eccellenze sarà dedicato, intorno alle ore 11, nell’area del controfoyer, il Seminario sul tema “Sviluppo&Salute – Prodotti a marchio comunitario: garanzia per una sana alimentazione”. Si parlerà anche di “strategie promozione”: per farlo è stata scomodata Giorgia Maioli, Exhibition Manager di Sigep – Italian Exhibition Group. E la sua presenza non è una casualità, perché parte proprio dal Sigep, collegato alla prestigiosa fiera di Rimini svoltasi lo scorso mese di gennaio, l’intuizione della CNA di proporre alla grande platea il “sodalizio” pistacchio di Raffadali, arance di Ribera e cioccolato di Modica. Vinta la sfida fuori casa, adesso la partite si giocano nel territorio amico: prima tappa ad Agrigento e secondo appuntamento fissato, nel periodo natalizio, in terra ragusana. Oltre alla presenza di esperti del settore, durante il Focus di sabato è previsto il contributo dei sindaci delle tre realtà coinvolte, rispettivamente Silvio Cuffaro, Matteo Ruvolo e Domenica Ficano(commissario straordinario) a cui si aggiungono gli interventi del sindaco della città dei templi, Francesco Miccichè, e del direttore del Parco Archeologico, Roberto Sciarratta. Nel primo pomeriggio, alle ore 15,30, andrà in scena poi un momento atteso e suggestivo: la cerimonia di consegna del “Paniere delle Eccellenze” ai Gruppi Folkloristici Internazionali partecipanti all’edizione 2023 del Mandorlo in Fiore. L’intensa giornata proseguirà alle ore 18 con una irrinunciabile masterclass e degustazione: ci saranno le esibizioni degli chef dell’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri di Agrigento della FIC: protagonisti delle performance Giovanni Chianetta, che è anche il presidente, Salvatore Avenia, Antonino Segreto, Gioacchino Grisafi, Piero Bosco, Antonino Di Carlo e Gloria Di Carlo. Si avvarranno dell’aiuto degli allievi della scuola alberghiera Ambrosini di Favara. Saranno preparati due gustosi piatti con l’utilizzo del pistacchio, delle arance, del cioccolato e della mandorla.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here