Scambi commerciali ed economici per promuovere prodotti e aziende, firmato accordo tra CNA Sicilia e Malta Food Agency

0
806

E’ stato siglato a Palermo tra il Segretario regionale della Confederazione, Piero Giglione, e lo Chief Executive Officer, Brian Vella. Stretta di mano e firma per l’avvio di un rapporto di collaborazione per la realizzazione del  progetto che vedrà assieme Cna Sicilia e Malta Food Agency. L’incontro è stato promosso da Med Mez, Centro Studi per le Ricerche e la Documentazione sul Mediterraneo e Mezzogiorno “Napoleone Colajanni”. Presenti alla cerimonia anche il Direttore della Food Agency Juntin Camilleri, il consulente Max Ellun, il Presidente del centro studi Med Mez Paolo Garofalo, i rappresentanti dei comparti Agroalimentare, Turismo e Trasporti di CNA, Tindaro Germanelli, Stefano Rizzo e Daniela Taranto e l’On Fabio Venezia anche lui  tra i promotori dell’iniziativa. L’intesa, sancita in modo solenne a Palazzo dei Normanni, sede dell’Ars,  rappresenta la base di un prossimo passaggio istituzionale che vedrà coinvolto il Ministero dell’Agricoltura e della Pesca maltese. L’accordo racchiude alcune importanti azioni di reciproco interesse, incentrato sotto il profilo commerciale ed economico.

CNA Sicilia e Malta Food Agency, con  contributo di altri eventuali partners pubblici e privati, lavoreranno per creare un piano di import ed export di prodotti agricoli, agroalimentari di qualità e loro derivati a reciproco vantaggio, per essere utilizzati anche in fase di trasformazione, tenendo conto del prezzo di mercato vigente. Entrambe le strutture si sono impegnate ad attivare, all’interno delle rispettive sedi, degli spazi da destinare alla promozione pubblica delle attività che saranno portate avanti. CNA Sicilia ha offerto inoltre la disponibilità a favorire altri percorsi di collaborazione legati all’agriturismo, al turismo esperienziale, all’agroalimentare di qualità allo scopo di migliorare le condizioni lavorative, produttive, sociali ed economiche delle aziende rappresentate. “Questa iniziativa, che assume una grande rilevanza e prospettiva – afferma il Segretario Regionale della Confederazione, Piero Giglione – si inquadra nell’ambito delle dinamiche che riguardano l’apertura di nuovi scenari nel segno del mercato internazionale, su cui noi crediamo e puntiamo fortemente. Stringere questa alleanza, di natura economico-commerciale con il tessuto produttivo ed istituzionale di Malta,  esprime un valore aggiunto che metteremo a disposizione delle nostre aziende e dell’intero sicilia, nell’ottica di generare sviluppo ed occupazione. Posso anticipare – conclude Giglione – che già nei prossimi eventi organizzati da Cna Sicilia, come ad esempio Taormina Food ma anche “Ciavuri e Sapuri”,  Malta Food Agency sarà accanto a noi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here